Beppe Grillo – M5S – Piattaforma Rousseau – Democrazia Diretta

Assumendomi come sempre la responsabilità civile e penale delle mie affermazioni, pubblico il breve video che ho girato ieri sera in palestra, già pubblicato su Facebook il 17 marzo 2017 alle 23:15 😀

GRILLO: “fidatevi di me”

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Voglio vedere il traditore BEPPE GRILLO e il mestatore Enrico Mentana sullo SPUTIBOLO

Voglio vedere il traditore Beppe Grillo e il mestatore Enrico Mentana su un carro incatenati alle centine, mentre un trattore li traina in piazza, gremita dai suoi elettori, nauseati e incazzati, Grillo riempie sempre le piazze.

il mestatore e il troglodita 😀

GRILLO ha mentito sulla sua partecipazione al meeting del Britannia del 2 giugno 1992, dove gli fu, dai potenti pirati finanziari, conferito l’incarico di manipolare l’opinione pubblica, attaccando pubblicamente in spettacoli televisivi e teatri, quella classe politica che fu contraria alle privatizzazioni.

Non voglio che vengano giustiziati con il taglio della testa, parlo di sputibolo, un palchetto montato su un carro al centro della piazza dove tutti possano quanto vogliano, sputarli in faccia.

Un tour spettacolare, nelle piazze di tutti i capoluoghi di regione italiani dove Beppe Grillo potrà finalmente ricevere il giusto compenso per il diabolico tradimento verso il Popolo italiano.

E il coglione mitraglietta? Che bisogno aveva di mentire? Concluderà la sua carriera di mestatore raccomandato e voltagabbana del miglior reddito, con il marchio dell’infamia dovrà fare le valige e andarsene dall’Italia.

Parlo del tradimento politico del Popolo italiano, avvenuto il 2 giugno 1992 con la partecipazione del troglodita di Genova, a cui si aggiunge il recente fatto gravissimo di aver mentito pubblicamente ai suoi elettori negando la sua partecipazione a quel meeting di criminali.

Mentana Enrico, il mestatore, ha negato pubblicamente di aver intervistato Grillo per qualche minuto sulla banchina del porto di Civitavecchia il 2 giugno 1992, dopo lo sbarco di Grillo dal tender del panfilo inglese Britannia.

Ricopriamoli di sputi!!

Per capire di più, cliccate qui


Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280


 

Sono soddisfazioni

  • Ho sempre detto che sarebbe stata solo una questione di tempo.
  • Il cerchio si sta inesorabilmente chiudendo, intrappolando gli infami.
    Dall’inizio tutti mi davano indicazioni sul da farsi:
    ti conviene tacere, stai attento che ti ammazzano, ma sei pazzo. così ti becchi una querela, ti tolgono internet e un quinto della pensione per l’eternità, non hai le prove, insulti e minacce a non finire.
    Oggi in nome delle mie affermazioni e della prova che sta nel cassetto della scrivania nella mia abitazione sono riuscito ad attivare una colletta che ha superato i 20mila euro (aggiornamento del 24 dicembre 2016), tutta gente che crede alle mie affermazioni, ma soprattutto PERSONE che hanno logicamente capito e che ringrazio della solidarietà reale dimostrata con i fatti, a chiacchiere sono tutti capaci di tutto. 😀
    La logica semplice non appartiene ai grillioti, infatti quello che dovrebbe spaventarci/li e inorridirci/li non è l’incoerenza e il tradimento di Grillo con la questione Britannia antecedente al movimento 5 stelle, ma i grillioti che gli conferiscono il potere di continuare a proferire stronzate condizionando in peggio la vita politica e sociale della collettività italiana.
    Sulla questione Britannia, Beppe Grillo e il sodale Enrico Mentana hanno recentemente mentito pubblicamente e milioni di illogici pirla continuano a credere che questi individui siano degli onesti e non dei falsi, ipocriti, corrotti, servi dei poteri finanziari.
     
    Come ho già concluso in alcuni miei post: “mi assumo la responsabilità penale delle mie affermazioni, se costituiscono reato e ledono la dignità di qualcuno, chiunque ha il diritto di segnalarmi all’Autorità Giudiziaria querelandomi per diffamazione”.
    Ogni Ufficiale di Polizia Giudiziaria dei Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, sarà lieto di ricevere la vostra eventuale denuncia. 😀
     
    Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280