Membri del Governo: criminali

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Grillo, hai tradito il 2 giugno 1992 – Vai a fare in culo!

Grillioti, brutti imbecilli, figli di una scrofa, siete stati voi del M5S a NON impedire i governi del PD: Letta, Renzi, Gentiloni, che cazzo di opposizione siete… quella delle privatizzazioni decise sul Britannia il 2 giugno 1992?

Siete i collaborazionisti dei nemici del Popolo Italiano.

Giovanni Sandi – g.sandi@Tiscali.it – 338 8158280

 

 

 

Italiani, ragionate!

Ripensando alla propaganda della sinistra che impose l’utile idiota Romano Prodi come leader della coalizione per traghettare l’Italia nella UE, i volti di questi politicastri che apparendo in televisione ci dissero che: “saremmo stati tutti più liberi di circolare e le merci non avrebbero avuto dazi, le nostre esportazioni sarebbero aumentate, la disoccupazione non sarebbe più stata una preoccupazione, le nostre industrie e il Made in Italy avrebbero prosperato in tutto il mondo, che con la moneta unica europea saremmo stati tutti più ricchi e l’economia nazionale protetta dagli speculatori internazionali, che avremmo lavorato tutti un giorno in meno alla settimana per goderci la pace sociale e le nostre famiglie, che l’Europa Unita avrebbe certamente garantito la pace, unendo le forze militari degli stati europei.
 
Alcuni euroscettici, che Dio li abbia in gloria, chiesero che fossero gli italiani a decidere, chiedevano un referendum per “UE SI – UE NO”, con le buone o con le cattive furono messi a tacere e quasi nessuno se li ricorda.
 
Subentrò la distrazione di massa, guerra nei Balcani, migrazione dall’Albania e relativa invasione di soggetti indesiderati con conseguente diminuzione della pubblica sicurezza, attentati addebitati a pseudo mafiosi, pioggia di avvisi di garanzia e imputazioni a metà della classe politica che euroscettica e contraria alle privatizzazioni fu fatta fuori, in pratica eravamo in guerra 😀 e gli italiani se ne accorgono solo ora, perchè lo dico io.
 

Tornate a dormire sonni tranquilli, italiani, il peggio non l’abbiamo ancora visto, ce lo farà vedere la nuova casta politica di EuroPirla (diretti dal troglodita che il 2 giugno 1992 si è venduto come una puttana ai poteri finanziari di Wall Street durante la crociera del Britannia) che sta scalando la politica sulla pelle dei cittadini con firme false per le liste elettorali, sguazzando nel pantano del tanto peggio per ottenere un futuro tanto meglio elettorale, quando saranno maggioranza e al governo, o scoppieremo tutti di risate e li seppelliremo di pernacchie, o ci accorgeremo una volta per tutte che una violentissima rivolta sarà l’unica soluzione politica, più che democratica, se voluta dalla maggioranza dei cittadini, rivolta che consentirà la rifondazione di una repubblica davvero fondata su principi umani, dove ogni cittadino sarà membro del parlamento, altro che reddito di cittadinanza, il potere politico sarà in mano alla cittadinanza, saranno i cittadini che decideranno su tutto e non un migliaio di corrotti, ignoranti con evidenti conflitti mentali, d’interessi personali e di partito.

 Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Un giorno il Popolo si sveglierà.

Vi prenderà, vi caricherà su un carro, vi porterà nel corso più trafficato della città, per il collo vi appenderà ai balconi dei vostri palazzi, alchè tutti potranno vedere la fine dei nemici del Popolo.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Mobilitiamoci per Gorino e per tutta l’ITALIA!

Mobilitiamoci per Gorino!
Ribellarsi alle moderne “invasionie barbariche” ed alla moderna “Tratta degli Schiavi” si può: il caso Gorino

Roma, 25 ottobre 2016 – Il dato è confermato: la ribellione popolare contro l’invasione barbarica e la tratta degli schiavi è possibile.

Questa fondamentale verità politica trova ulteriore riscontro nelle barricate innalzate a Gorino e nella vicina Goro, nel ferrarese, dove i cittadini hanno eretto dei blocchi stradali per bloccare un convoglio di presunti “profughi”, in realtà manodopera a prezzi stracciati, cioè moderni schiavi, scortati dalle forze dell’ordine.
barricata-gorinoEbbene, dopo la mediazione raggiunta con prefettura, carabinieri e polizia, i “immigrati”, ovvero gli schiavi deportati, sono stati dirottati, temporaneamente, ad altre strutture della provincia ferrarese, senza soluzioni di forza, come si era ventilato in un primo tempo.

La protesta, quindi, ha vinto, anche in ragione della sua radicalità: i manifestanti avevano posizionato bancali di legno in tre punti d’accesso al paesino del Delta del Po per contrastare la decisione di requisire parzialmente l’Ostello Bar Amore-Natura. “Tenuto conto della saturazione delle strutture già funzionanti”, aveva spiegato la Prefettura in una nota nell’annunciare la misura – “è stata decisa la requisizione per ospitare intanto 11 donne, cui si dovranno aggiungere a breve altre sette persone, per un totale di 18”.

Persino il sindaco del Pd, Diego Viviani, si è detto cautamente in disaccordo con la decisione del prefetto, “perché non capisco la scelta di Gorino, paese lontano dal resto della provincia. È una difficoltà oggettiva anche per le cooperative di accoglienza provvedere a cibo e quant’altro. Poi i collegamenti non sono semplici”.

La mobilitazione cittadina, comunque, ha avuto successo. Non è la prima volta, peraltro, che una rivolta popolare manda a monte i piani delle istituzioni circa l’arrivo di nuovi presunti “profughi” cioè lavoratori deportati dall’estero con la forza e l’inganno a forza di guerre, guerre coloniali, guerre civili, rivoluzioni e crisi varie, per abbassare a livelli minimi i prezzi della manodopra locale ed aumentare il suo sfruttamento .

Si tratta, certo, di vittorie locali: gli immigrati finiscono poi in qualche comune accanto e la situazione nazionale resta immutata.

Ma quel che conta è l’affermazione di un principio: se il popolo si ribella nel modo giusto, il suo suicidio programmato è evitabile.

Inoltre, anche se Gorino è piccola, non bisogna trascurarla e lasciarla sola!

Bisogna concentrare proprio a Gorino, le forze di tutti coloro che, in Italia, in Europa, ed in tutto il Mondo, vogliono realmente lottare moralmente e materialmente nel vero interesse del Popolo Italiano e di tutti i Popoli del Mondo, ad eccezione del nemico e criminale popolo del massone, fariseo, rabbino e strozzino Rothschild, e questo non solo per collaborare alla difesa morale e fisica del Popolo di Gorino, ma anche per fare crescere al massimo la forza di questo coraggioso popolo e per portare il tutto come esempio da seguire per fare… scoppiare… questo regime schiavista anti-italiano ed anti umano che è un vero e proprio pallone gonfiato ad arte dalla peggiore massoneria, dai peggiori farisei e dai più diabolici rothschildiani di tutto il mondo!

Per essere efficaci contro l’avanzare del Nuovo Ordine Mondiale dei massoni e farisei del diabolico Rothschild bisogna concentrare le forze nei loro punti deboli !

Ed in questo momento, un evidente ed oggettivo punto debole del Nuovo Ordine Mondiale a portata di mano per noi qui in italia è prorpio Gorino dove la popolazione locale si è mossa fisicamente ed oggettivamente in modo corale, deciso ed efficace, e quindi noi proprio su tutto questo non dobbiamo chiudere gli occhi, ma anzi dobbiamo accorrere in massa a dare coraggio e man forte al valoroso popolo di Gorino.

L’appuntamento dunque per tutte le persone di buona volontà che vogliono dar forza ad un mondo migliore per se stessi e per il loro prossimo è per i prosimi giorni e per le prossime settimane proprio a Gorino a fianco dello splendido e valoroso popolo di Gorino.

E se non tutti se la sentiranno o potranno venire di persona a Gorino, allora, per lo meno ognuno faccia quello che vuole, che può, e che ritiene più opportuno, non importa se morale o materiale, ma purché sia un qualcosa di fatto al più presto ed al meglio appunto a favore del Popolo di Gorino!

Italiani, siete ciechi e sordi, ma che ve lo dico a fare?

caccia-al-bianco

Hanno inventato l’ISIS, hanno inventato i profughi, hanno fomentato migrazioni con le privazioni e propagande, adesso che accadrà?

Ve lo dico io, per mano dei disperati, che per un passaporto europeo e una buona bistecca taglieranno la gola a tutti gli italiani, nessuno di voi si domanda: quando le risorse economiche saranno finite chi manterrà 6  milioni di migranti musulmani fancazzisti?

Non ci sarà nessuno a difendervi, le forze armate e dell’ordine non avranno alcun ordine, anzi, spariranno come non ci fossero mai state.

Stupreranno le vostre mogli e figli davanti ai vostri occhi poi a tutti taglieranno le gole sui marciapiedi della vostra strada, le vostre case, automobili, diventeranno le loro.

Buona risurrezione nel regno dei cieli.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Se fossi io a governare l’ITALIA..

Ho ancora un po’ di fiducia nel POPOLO ITALIANO

sandigiovannifotoprofiloImmaginandomi capo del governo italiano con un parlamento a me favorevole, inizierei subito con il potenziare tutti i servizi di polizia e obbligando tutti gli agenti e ufficiali di polizia giudiziaria a un aggiornamento didattico di almeno 15 ore al mese per mesi 12 nel quale si insegnano rispetto e dedizione alle leggi ma sopratutto rispetto e spirito di servizio al Popolo italiano, un Cittadino italiano che non rispetta la legge deve essere sanzionato, ma un Cittadino che la rispetta deve essere considerato come il Padrone della Nazione, l’Art. 1 della Costituzione se interpretato nel modo corretto afferma che il Popolo è Sovrano, quindi lo è ogni membro del Popolo.

Una eventuale revisione costituzionale per me sarebbe l’eliminazione di tutti gli articoli tranne il primo.

Il Popolo sovrano è colui che decide su tutto, ogni membro del popolo deve essere messo in condizione di decidere, il metodo con cui si realizza la Volontà Generale, gli strumenti ci sono e poco ci vorrebbe per attuare  il  metodo per la raccolta e l’elaborazione della volontà generale.

Questo sarebbe il mio iniziale programma di governo: rimettere tutto il potere politico nelle mani dei Cittadini aventi diritti politici, in pratica e non solo in teoria tutti i membri del Popolo saranno membri del Parlamento, eliminando il Senato e rinominando la camera dei deputati in Centro di controllo e esecuzione della Volontà Generale del Popolo Italiano.

Vantaggio 1 – non avremo più parlamentari corruttibili con gravi conflitti interessi privati.

Vantaggio 2 – il Popolo difficilmente sbaglia e quando sbaglia impara la lezione e migliora le sue scelte.

Vantaggio 3 – si compie il miglior metodo democratico possibile.

Vantaggio 4 – si riducono le spese di gestione politica che attualmente sono scandalosamente insostenibili.

Vantaggio 5 – il potere politico è ripartito in modo uguale per ogni membro del Popolo avente diritti politici.

Vantaggio 6 – il Popolo non è corruttibile.

simbolodd-fondino3d100

 

www.democraticidiretti.it

 

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280