ROMANZO QUIRINALE – EXIT EUR NEXT STOP PIRAMIDE

ROMANZO QUIRINALE – EXIT EUR NEXT STOP PIRAMIDE

AMERIKANI – Falluja la strage nascosta – la visione è consigliata a un pubblico adulto

Falluja la strage nascosta


RaiNews24 – Fallujah: la strage nascosta

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Lord Jacob Rothschild ha da fare, deve fare scelte difficilissime.

jacob_rothschild
Nathaniel Charles Jacob Rothschild , 4 ° Barone Rothschild Bt, OM, GBE, FBA (nato 29 aprile 1936) è un britannico banchiere di investimento e un membro della potente famiglia di banchieri Rothschild. Egli è anche Presidente Onorario dell’Istituto per la politica ebraica Research.

Jacob Rothschild sta scegliendo tra il il fallito, il somaro e la puttana.

si stimano in pubblico si odiano in privato
il fallito e il somaro

Alessandro Dibattista, Luigi Di Maio,sono questi due i soggetti che l’elitè che agisce nell’ombra dovrà decidere chi sostituirà Mattero Renzi. i più coglioni del panorama politico, e già, si sà che si stanno avvicinando tempi duri, soffiano venti di guerra, per introdurre gli italiani nel grande casino della disgregazione sociale e tutte le sue conseguenze non occorrono esperti, ma dei tonti incapaci di progettare strategie politiche sociali e militari,  basta vedere cosa hanno già fatto stando all’opposizione, la legge che elimina il reato di clandestinità porta la firma di questi coglioni, l’Italia è invasa da coloro che prima erano considerati clandestini e sopratutto elementi indesiderati per essere avezzi alle attività crimilani, stupri, rapine, lesioni gravi e omicidi, la cronaca italiana sebbene i media asserviti sminuiscano il fenomeno, tutti i giorni raccontano fatti raccapriccianti.

Per accreditarsi le grazie dei Rothschild non occorrono grandi doti intelletive è sufficiente essere un po’ più intelligenti delle scimmie ammaestrate.

La puttana dei banchieri internazionali
La puttana dei banchieri internazionali

Teniamo sempre a mente che il loro capo, l’incandidabile al Parlamento per gravi precedenti penali: “omicidio colposo plurimo”, potrebbe essere anche nominato dal Tirapasta a Capo del Governo, (sarebbe la ciliegina sulla torta di merda fresca) addestrare il Capo di Stato rembambito e il Parlamento di corrotti, per Lord Jacob è un gioco da bambini, le caramelle da succhiare ci sono per tutti, Grillo potrebbe sgovernare, con una nonmaggioranza di un nonpartito con nonstatuto, un nonprogramma, non occorre essere eletti in Parlamento, lo dice con molta chiarezza la Costituzione Italiana con l’ARTICOLO 92“, inoltre il troglodita di Genova, padrone del M5S, era a bordo del Britannia il 2 giugno 1992 a vendersi come una puttana ai poteri finanziari anglo-americani.

Ho la prova, il video da 5 milioni di €uro, che sputtana il cialtrone super milionario genovese.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Le 5 imbarazzanti domande per i 4000 morti che camminano

5 domande per i militari della missione insensata

falseflagconmortiERNINGUA

Parlando di guerra vorrei rivolgermi a quei 4.000 militari che si stanno recando al confine Russo.

  1. Qualcuno vi ha obbligato a partecipare a questa operazione militare insensata?
  2. Qualcuno vi ha promesso indennità di missione consistenti che rendono conveniente rischiare la vita in un’operazione militare insensata?
  3. Chi sarà l’ente pagatore dei militari di questa operazione militare insensata?
  4. Se nessuno vi ha obbligato, e quindi siete volontari, perchè avete scelto di partecipare a un’operazione militare insensata?
  5. Sapete che un eventuale attacco false flag colpirebbe i più esposti e più fessi? 

F-18 DIPINTI COME SUKHOI: PREPARANO UN FALSE FLAG?

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Italiani tutti atomizzati, meno 1

In Italia, dal momento che ci avevano persuasi che l’articolo 11 della costituzione ci avesse garantito di stare lontani dalle guerre, nessuno politicastro si è preso la briga di obbligare per legge i costruttori di case a edificarle con i rifugi antiatomici.

E torno sempre a citare la Svizzera che davvero ripudia la guerra, protegge con atti politici concreti i suoi cittadini:

In Svizzera una legge degli anni ’60 obbliga ogni cittadino ad avere un posto in un rifugio antiatomico. Per legge i rifugi devono avere i solai di 40 cm di spessore e i muri di trenta, ed essere autosufficienti per almeno sei mesi per quello che riguarda cibo, acqua e aria. Chi non dispone di un rifugio, che può essere condominiale o relativo alla singola abitazione, deve pagare un contributo sostitutivo (l’ammontare è fissato in base al numero di posti protetti) nonché una tassa (calcolata sulla base del valore dell’investimento per la costruzione dell’immobile).

schemarifugio

 

La Protezione Civile Svizzera assicura che attualmente ci sono “270 mila rifugi e 3500 impianti, che garantiscono un posto al 95% della popolazione”.

Capite adesso, che siamo un popolo di merda e ci meritiamo i politici che abbiamo, Beppe Grillo compreso?

Beppe Grillo, la residenza e la casa in Svizzera con rifugio antiatomico, ce l’ha!

http://archivio.panorama.it/news/politica/Beppe-Grillo-compra-casa-in-Svizzera-Per-ripartire-se-mi-oscurano-il-blog

Bella scusa del cacchio.

PIRLA! Aprilo in Russia il blog, se in Italia qualcuno te lo oscurerà. 

Avvisate i migranti mantenuti fancazzisti in cerca di una vita migliore che siamo in guerra, devono scappare (ritornare nella jungla, dalla donna bislunga, del loro paese del menga, dopo questa guerra ce ne saranno altre, le combatteremo con sassi e bastoni.

Giovanni sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

L’Italia ha di fatto dichiarato guerra alla Russia.

GUERRA

L’avevo detto in un’intervista telefonica a Accademia delle Libertà pubblicata 3 anni fa, che gli USA non avrebbe fatto altro che fomentare e realizzare un conflitto bellico contro la Russia, paese fortemente in crescita e ricco di materie prime completamente indipendente dal resto del mondo con benessere generale, padrone di tecnologie belliche avanzatissime diverse da quelle americane.

waterloo
Waterloo

L’occidente è in crisi monetaria stretto dalla morsa del debito, i paesi asiatici creditori vantano un credito superiore al valore delle nazioni debitrici, il paese più esposto al default sul debito estero sono gli USA, che non riescono più a fronteggiare economicamente la richiesta di materie prime per il mercato industriale interno, le produzioni sono in calo con conseguente aumento della disoccupazione, la carenza di materie prime espone ulteriormente gli USA a una crisi depressiva del tenore di vita americano, seza materiali il lavoro si ferma, l’industria energetica collassa (non per mancanza di denaro ne possono stampare quanto ne vogliono e più ne stamperanno e meno varrà sui mercati e meno sarà accettato), la crisi è delle materie prime come l’uranio, necessario per alimentare le centrali elettriche, essendo un mercato controllato gestito dagli stati fortemente militarizzati l’uranio ha costi decisamente altissimi, immaginatevi gli USA con le fabbriche chiuse, treni fermi, aeroporti chiusi e città al buio.

uranio-russo
barre uranio russo

La Russia maggiore produttrice di uranio al mondo, in cambio del prezioso e pericoloso minerale pretende il pagamento in oro, non carta stampata dalla Federal Reserve priva di valore intrinseco e garantita da uno stato in perenne bancarotta tecnica.

Con questo ragionamento, spiego la guerra di rapina che gli USA stanno progettando da anni e purtroppo stanno realizzando.

Le guerre di questo tipo hanno ediversi scopi: impadronirsi delle risorse di un paese distrutto, Iraq e Libia ne sono l’esempio recente, la guerra, se su vasta scala resetta i libri contabili delle nazioni coinvolte direttamente e le altre ne subiscono le conseguenze, nessun debito verrà saldato alle nazioni perdenti, i vincitori si approprieranno delle ricchhezze dei vinti. Gli Usa recupereranno l’oro speso in passato, domineranno economicamente il paese distrutto imponendo una moneta convenzionale senza valore intrinseco, ceduta in prestito, tutto questo a vantaggio dei banchieri internazionali che con le politiche monetarie acquisiscono potere di vita o di morte sui cittadini degli stati debitori.

Per gli USA, politici odiosi, incapaci di generare accordi di collaborazione pacifica, l’unica via percorribile sono conflitti bellici, in modo tale da mettere in moto l’esigenza di sacrifici dei cittadini americani con riduzione dei salari e l’aumento delle tassazioni per incrementare la produttività dell’industria bellica, lo smantellamento delle attività produttive industriali civili per il recupero delle materie prime necessarie per lo sviluppo militare.

I politicastri ci avevano tutti rassicurato che una guerra non sarebbe mai più sviluppata in Europa, i ciarlatani erano i prodi politicastri che firmarono il trattato di Maastricth nel 1992, senza chiedercelo democraticamente con un eventuale referendum se eravamo d’accordo a entrare in Europa adottando l’euro ancorato alla Lira per 1936,27.

Per accettarci in Europa ci chiesero sacrifici applicando ulteriori tasse e una tantum farciti da un prelievo forzoso dell 1×1000 dai conti bancari di tutti gli italiani con effetto retroattivo nel giorno in cui i saldi generali dei conti bancari erano più alti, fu una colossale truffa con rapina a mano armata, si perchè la mano armata dei politici sono le Forze Armate che ubbidiscono esclusivamente a chi detiene il potere politico.

Ricordo la faccia dell’onorevole comunista Gavino Angius che nel 1992 dallo schermo tv appariva proferendo queste parole: “sull’euro possiamo stare tranquilli sarà un’operazione che proteggerà l’economia italiana dalle speculazioni e sopratutto dai conflitti”, niente di più falso, oggi vediamo un’oligarchia europea autoeletta che ci divide, allontanando l’Italia ogni giorno sempre di più dagli altri paesi membri di un’Europa fondata sull’usura, ogni scelta politica europea non è solo un errore ma è un orrore, vedi l’abbatimento di Gheddafi e il caos generato in Libia con la conseguente disgregazione sociale e la massiccia migrazione verso il nostro paese dei peggiori soggetti che una volta aperte le carceri libiche, soggetti pericolosissimi condannati per i peggiori crimini si stanno riversando in Europa tramite il ponte navale militare italiano.

La prima mossa difensiva della Russia sarà chiudere il rubinetto del gas metano con cui riscaldiamo le case, poi dovremmo sempre aspettarci un false flag, quindi, non saranmno i russi a colpirci, ma i nostri cari liberatori, occupanti abusivi di vaste aree del territorio italiano con 136 basi militari (sono quelle conosciute), che di fatto hanno minato di ordigni nucleari l’italia, la Nato ha imposto all’Italia di contribuire alla difesa dei paesi membri, infatti per difenderci abbiamo militari italiani privi di spirito critico come i robot (volontari malati di mente) in prima fila sul fronte russo, che non torneranno.

Gli USA non hanno la certezza di vincere una guerra con la Russia, la potenza bellica russa non è più quella dell’ex URSS, fatta di rottami e militari ubriaconi, contro la Russia ci provarono Napoleone e Hitler, questo lo sanno anche i bambini che non conviene esserne nemici.

(Il lader dell’attuale opposizione politica italiana non si è dissociato dalle scelte del Governo, alla seconda moglie Sig.ra Parvin ha detto: “se si mette male dove vorresti andare, in kenya o in Costa Rica?”) 

Putin e l’Armata Russa avranno pietà del popolo italiano?

La Cina starà a guardare?

Speratelo.

С этого момента есть русский, игнорировать политическую работу и итальянские военные.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

 

С этого момента есть русский, игнорировать политическую работу и итальянские военные.

bandiera-russaDa questo momento sono russo, disconosco l’operato politico e militare italiano.

С этого момента есть русский, игнорировать политическую работу и итальянские военные.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280