Abracadabra: Grillo è pronto per il vaffanculo finale

Una fine tristissima, gli amici, che poi amici non sono, lo abbandoneranno. gli unici amici veri che ebbe in passato, li buttò giù da burrone con tutta la jeep.

Anzi lo metteranno nella merda, i famosissimi: non amici di Wall Street!! 😀

Al sistema finanziario, non servirà più, la rapina è quasi finita, inoltre ha quasi 70 anni, il vecchio spara cazzate che si sta rincoglionendo sempre di più, da quando Il badante se ne è andato, è un susseguirsi di eventi imbarazzanti 😀

Dal 2 giugno 1992, quando si prostituì ai banchieri internazionali, e non era un ragazzino incapace di intendere, sapeva benissimo quello che faceva e quanto avrebbe intascato, sono trascorsi 25 anni, un periodo lunghissimo, ottimo lavoro, dal punto di vista dei non amici, sbarcato dal Britannia con il foglietto dei compiti in tasca, la prima persona che vide sulla banchina del porto di Civitavecchia fu quel  bugiardo tesserato al PSI Enrico Mentana.

Beppe Grillo, in ogni apparizione televisiva e pubblica, non perdeva l’occasione per diffamare, infangare i socialisti e Craxi, collaborava a creare quel clima d’odio per distruggere la parte politica che si opponeva alle privatizzazioni, vi ricordate come inveiva contro chi disse NO alle speculazioni, mentre George Soros con la collaborazione di Carlo Azelio Ciampi si fregava 30.000 miliardi di lire dalle riserve italiane custodite in Banca d’Italia, facendo uscire per 18 mesi il paese dallo SME, subimmo il 30% di svalutazione, fu l’inizio dell’agonia economica delle 1936,27 lire per 1 Euro.

Mai una parola contro i non amici delle banche d’affari americane, che per renderlo credibile all’opinione pubblica, gli passavano sottobanco le notizie prima che accadessero, al magistrato curioso disse che leggeva le carte, ma di quali carte parlava? Il magistrato non ne ha voluto saperne, erano i pizzini che arrivavano da Wall Street e giù ad arricchirsi in aggiotaggio.

Grillo, dove andrai in esilio, in Kenya o in Costa Rica?

I banchieri non possono più fidarsi di te, sei avido, corrotto, irresponsabile, taccagno e stronzo, pronto a tradire come hai tradito gli italiani, come tale sarai trattato dagli stessi che ti hanno usato. E come per Craxi, ti riserveranno il trattamento speciale: inventeranno che ti sei intascato milioni di euro su un conto bancario alle Cayman Islands.

Grillo, vaffanculo!


Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

La memoria dei GRILLIOTI è corta o inesistente

Difficile ma non impossibile far capire al grilliota che il capo politico è la puttana italiana di riferimento dei poteri finanziari di Wall Street (le banche d’affari americane).

La memoria dei grillioti è corta o inesistente:

Memoria corta: per coloro che il 2 giugno 1992 hanno visto in TV l’edizione speciale del TG5 alle ore 14:15 circa in cui venne interrotta la programmazione per vedere quel grande coglione di giornalista Enrico Mentana appostato sulla banchina del porto di Civitavecchia come uno stalker in compagnia di un cameraman di cui non conosco l’identità, aspettava che Beppe Grillo sbarcasse dal panfilo Britannia per chiedergli cosa fosse stato detto a quel meeting, una riunione di criminali, chiaro che essendo una riunione di tali individui, Grillo non poteva che essere vago, inoltre, l’imbarazzo del comico, si fa per dire, era evidente, scocciato disse che furono dette cose interessanti e su alcune non era molto convinto, tanto per accontentare l’insistente demente giornalista.

Memoria inesistente: per coloro che non erano ancora nati o non ancora in grado di intendere e di volere.

La cosa gravissima è che Mentana e Grillo hanno mentito negando il fatto di cui io, Giovanni Sandi, ho il video, l’ho caricato sul server di questo blog, pronto per la pubblicazione automatica programmata, nel caso mi accadesse qualcosa di grave, ogni lunedì sera posticipo di una settimana la pubblicazione, che avverrebbe alle ore 21:00 del lunedì, al massimo una settimana dopo la mia morte o rapimento.

Cosa voglio da Grillo: una circostanziata confessione del fatto, il suo ritiro dalla scena politica con la rimozione del suo blog, lo scioglimento del Movimento 5 Stelle, OPPURE il versamento tramite bonifico bancario di 5 milioni di euro sul mio conto Unicredit filiale di Acqui Terme, a comunicazione di bonifico avvenuto, provvederò alla cancellazione del file video dal server e personalmente alla consegna nelle mani di Grillo del CD con masterizzato il video che ritrae quello che ho descritto: lo sbarco dal tender del Britannia e la breve intervista del bugiardo Mentana.

Enrico Mentana, ha mentito e questo è sufficiente per distruggergli la carriera giornalistica finire nel merdaio dei detestabili infami mestatori, come il degno collega Emilio Fede.

Beppe Grillo, ha mentito agli elettori del suo partito politico e a tutti gli italiani e questo è sufficiente per un linciaggio da parte degli elettori del M5S.

State sereni, nessuno mi querelerà per diffamazione e nessuna denuncia per tentata estorsione, quello che affermo è vero.

GRILLIOTI SVEGLIATEVI!

Registrati nel mio blog a verifiche effettuate sarai autore e non subirai censura, fino a prova di buona fede: REGISTRATI ADESSO

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280