LA FREGATURA PERPETRATA DA BEPPE GRILLO

Ci siamo rotti le palle dei 9.000.000 di FANCULOTTI che si lamentano, si indignano e fanculizzano il mondo intorno a loro, emulando i parlamentari M5S radiocomandati dall’insetto malefico costretti alla scelta di non formare un Governo, ma sedersi sulle poltrone dell’opposizione mantenendo lo status quo.

Il Movimento 5 Stelle capeggiato dal padrone Beppe Grillo (7° uomo più ricco d’Italia senza aver mai lavorato in vita sua), con il suo atteggiamento non ha impedito, ma ha favorito l’alleanza di Governo tra i due più rappresentativi partiti della CASTA, hanno il coraggio, ossia la faccia da culo, di lamentarsi dello strapotere della maggioranza parlamentare.

Collocarsi volontariamente all’opposizione con un terzo delle poltrone è da autolesionisti o da grandi cialtroni?

LA FREGATURA PERPETRATA DA BEPPE GRILLO CON IL M5S E’ PIU’ FACILE DA CAPIRE CHE DA CREDERE.

S V E G L I A T E V I

GRILLO E’ UN FIGLIO DI TROIKA

Chiedetegli: con chi e dov’era il 2 giugno 1992?

Giovanni Sandi – 28 agosto 2013