HO BISOGNO DI AIUTO

HO BISOGNO DI AIUTO

Quest’ultimo periodo è stato disastroso, sono a secco senza reddito, disoccupato dal 2003 da allora non sono più riuscito a rientrare del giro del lavoro, salvo 2 contratti a tempo determinato di 90 giorni come autista di autobus, il 2 settembre 2007 sono stato colpito da infarto nel dicembre 2007 operato al cuore con triplice bypass, il 16 agosto del 2009 un’ischemia cerebrale mi ha ulteriormente menomato procurandomi una emianopsia, per mantenermi in vita devo assumere 9 farmaci al giorno, uno è il Coumadin, questo farmaco serve a tenere il livello di coagulazione del sangue stabile in un range INR 2.0/3.0 (sotto il 2.0 il sangue coagula sopra il 3.0  si va in emorragia) con controlli quindicinali del sangue con prelievo venoso per stabilire di volta in volta il corretto dosaggio essendo il cuore devastato, una parte è paralizzata la conseguenza gravissima è che all’interno del ventricolo in assenza del farmaco si formerebbero dei trombi facendomi rischiare un’altra ischemia cerebrale che probabilmente mi ucciderebbe.

Nel 2009 mi è stata riconosciuta l’invalidità, da allora percepisco una pensione di 270 Euro al mese, devo pagare 170 di affitto oltre alle bollette di luce, gas, acqua e spazzatura, fino adesso me la sono cavata con qualche lavoretto, non ce la faccio più, non ho più le energie necessarie per spostarmi anche se dispongo come invalido dell’esenzione regionale dal pagamento dei servizi pubblici di trasporto. che comunque sono praticamente assenti nella zona in cui vivo.

Chiedo aiuto a chiunque, purtroppo sono costretto a chiedervi la carità essendo stato abbandonato dai servizi sociali, che secondo loro io sarei in grado di lavorare, si, lavorerei, ma dove e da chi? Chi assumerebbe un invalido con patologie come le mie?

Inoltre il 25 agosto ho ricevuto una raccomandata dalla motorizzazione che mi sospende la patente di guida e mi da 30 giorni di tempo per sottopormi a visita medica presso la comissione medico legale di Alessandria per stabilire se sono ancora in grado di guidare, tutto questo a spese mie, purtroppo non posso sostenerle, mangio male e come posso, in pratica mi stanno negando il diritto alla vita pretendendo da me quello che non posso fare e negandomi quello che posso fare.

Chi desiderasse aiutarmi può contattarmi a questa mail g.sandi@tiscali.it oppure chiamarmi al mio cellulare 3388158280

Grazie Amici

Giovanni Sandi

Per inviarmi una donazione clicca qui: 

http://www.signoraggio.net/donazioniconpaypal.html 

Non potevo continuare a starmene zitto!

27 agosto 2011 alle ore 21:48

Non potevo continuare a starmene zitto, dal momento che i paladini di sinistra sulla questione morale oggi risultano i peggiori corrotti, ricordo un nome:

Primo Greganti http://it.wikipedia.org/wiki/Primo_Greganti

leggete i provvedimenti giudiziari e quelli scandalosi di oggi con la questione Penati.

l’omertosità e la indecente insistenza della sinistra non diversa dalla destra a raccontarci delle grandi balle deve finire e finirà se i cittadini saranno in grado di mandarli dove meritano: affanculo come hanno fatto i cittadini islandesi con la classe politica precedente.

Quindi, piatto ricco mi ci rificco, dal momento che la politica sia di dx che di sx sta autodegenerando in maniera piuttosto rapida con le proprie mani arriveranno inesorabilmente all’autodistruzione, che noi Democratici Diretti non possiamo che vedere come un’evoluzione positiva per l’affermazione del sistema Democratico Diretto, come è accaduto da pochi mesi in Islanda:http://www.democraticidiretti.it/content/islanda inoltre insisto nel ricordare che il sistema politico in vigore in Svizzera ha permesso a questo stato di rimanere fuori dalla reincarnazione della ex URSS oggi chiamata UE, a tutto vantaggio dell’economia del paese e del benessere dei suoi cittadini che sulle questioni politiche importanti e vitali sono consultati democraticamente e l’esito dei referendum cantonali e nazionali diventano leggi della Confederazione Elvetica, in Svizzera la volontà generale popolare è rispettata.

PREPARIAMOCI TUTTI ALLA RIVOLUZIONE DEMOCRATICA:http://www.democraticidiretti.it nessuno è immune alla democrazia diretta a meno che non sia un pazzo.

http://www.democraticidiretti.it