LA GLOBALIZZAZIONE

Ogni giorno che passa ho sempre più evidente la certezza che la globalizzazione viene indirizzata e interpretata nel senso della realizzazione dell’ampliamento della porzione di ricchezze e potere politico di cui pochi si appropriano. (mafie)

Significa che ci sono due processi, il primo nascosto dal secondo:

1) Il processo di accumulazione e concentrazione delle risorse. (sotto il controllo di pochi individui – secondo un modello piramidale politico mafioso, non importa quale che sia l’ideologia che lo ammanta)

2) Con “globalizzazione” si dovrebbe intendere: il processo di ampliamento dell’area di scambio e della quantità di informazioni e risorse. Questo processo è stimolato dalla crescente velocizzazione degli spostamenti, e dalla riduzione dei loro costi, l’umanità è globalizzata da patti naturali, che nessuno prevalga sui territori altrui e rimanga nel suo e sviluppi l’economia di scambio con le proprie risorse.

La globalizzazione è il target del NWO (Nuovo Ordine Mondiale).

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

PETITION: President Trump—Commit to Glass-Steagall by State of the Union

PETITION: President Trump

Commit to Glass-Steagall by State of the Union

http://action.larouchepac.com/petition_glass_stegall_trump_sotu

 

 Giovanni sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280 

VIDEO – Confessioni di un prete pericoloso

!! SCONVOLGENTE !!

Confessioni di un prete pericoloso

LE TRE ARISTOCRAZIE

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Sergiuzzo Tirapasta – DISCORSO DI CAPODANNO

DISCORSO DI CAPODANNO 2017

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

BALASSO 2017

2017

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Un giorno il Popolo si sveglierà.

Vi prenderà, vi caricherà su un carro, vi porterà nel corso più trafficato della città, per il collo vi appenderà ai balconi dei vostri palazzi, alchè tutti potranno vedere la fine dei nemici del Popolo.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280

Beppe Grillo e gli amici dei poteri forti

GIACOMO GRILLO

E mi viene da ridere quando Beppe Grillo blatera dei poteri forti che condizionerebbero le scelte politiche, e si, rido e immediatamente mi incazzo quando il troglodita di Genova proferisce stronzate a cui milioni di dementi italiani credono.

Beppe Grillo è parte dei poteri forti per dinastia, il bisnonno del troglodita, fu il capo di una dinastia di intoccabili banchieri, gente da non colpire, gente potentissima che condizionò addirittura l’unità d’Italia, i maggori responsabili dell’etnocidio avvenuto nel regno delle 2 sicilie ad opera di 1000 garibaldini e 30.000 soldati inglesi.

Tenetevi forte e azionate i neuroni: Giacomo Grillo, il bisnonno fu: governatore della Banca d’Italia.

Nato nel 1830. Entrato come impiegato nel 1853 nella Banca Nazionale (la banca di emissione del Regno di Sardegna, con sede a Genova), diviene ben presto Segretario Generale e primo collaboratore del Direttore Generale Bombrini. Alla morte di quest’ultimo, nel 1882, gli succede alla direzione della Banca (che nel frattempo aveva portato la sua sede a Roma).

È il primo Direttore Generale della Banca d’Italia, dopo la nascita dell’Istituto per effetto della fusione fra la Nazionale e le due banche toscane. Rimane in carica meno di due mesi, dal gennaio al 24 febbraio 1894, giorno delle sue dimissioni. Muore nel 1895.

https://it.wikipedia.org/wiki/Giacomo_Grillo

https://www.bancaditalia.it/…/giacomo-grillo/index.html


La somiglianza è imbarazzante e alla luce di questa notizia diventa imbarazzante l’atteggiamento di milioni di italiani che si fidano di Beppe Grillo.

Giovanni Sandi – g.sandi@tiscali.it – 338 8158280